Tuglie, domani treno storico alla scoperta della Civiltà Contadina

25 aprile 2014 – Domani, sabato 26 Aprile, approfittando dell’eventuale ponte AISAF Onlus propone alle famiglie un viaggio speciale per addentrarsi in quella che era la Civiltà Contadina salentina di un tempo. Si partirà da Lecce alle 8.40 e dopo aver effettuato una breve sosta per la salita dei viaggiatori a Zollino, Galatina e Nardò Centrale, si arriverà a Tuglie alle 10.00, scendendo direttamente alla nuova e caratteristica fermata ferroviaria del Museo della Civiltà Contadina, collocata nei giardini del locale Palazzo Ducale. Uscendo dalla struttura apparirà di fronte agli occhi dei viaggiatori la centrale Piazza Garibaldi e il loro arrivo sarà accolto dal suono delle campane della Chiesa Matrice dedicata a Maria SS. Annunziata. Inizierà in quel momento un itinerario di visita del Centro Storico tugliese composto dallo stesso Museo della Civiltà Contadina, da case a corte, frantoi ipogei, antiche chiese, edicole votive e un palmento di fine ‘800 di fronte al quale sarà possibile assaggiare il pane appena sfornato con un goccio di olio extravergine d’oliva. Finito il giro nel centro storico, si tornerà al Museo della Civiltà Contadina che in quel momento si trasformerà in un fantastico Agriturismo dove sarà possibile pranzare gustando i sapori della terra salentina. Dopo pranzo poi una lunga e piacevole passeggiata accompagnerà i visitatori ad ammirare le prime abitazioni di Tuglie ovvero le grotte rupestri “Passaturi”, per poi salire sulla collina di Montegrappa per scoprire il perché del nome e della sua esistenza, per ammirare il Menhir di Monteprimo ed infine per immergersi in un antico agglomerato di Furnieddhi (trulli), recentemente valorizzato dalla locale amministrazione comunale. Dopo di ciò si scenderà in paese e si partirà dalla fermata ferroviaria del Museo della Civiltà Contadina alle 18.20 per rientrare a Lecce alle 19.55. Nella stessa giornata partirà Pedalando in Terra d’Otranto, il nuovo progetto di AISAF Onlus che vede il Salento Express impegnato a condurre i viaggiatori con bici al seguito ad intraprendere particolari itinerari a due ruote. La prima tappa di tale progetto condurrà i ciclo amatori a Parabita (che verrà raggiunta subito dopo la sosta di Tuglie per la discesa dei viaggiatori di Rotolando in Terra d’Otranto) da dove essi partiranno in sella alle proprie biciclette per percorrere l’intera traccia del Canale Asso fino alla sua foce nelle campagne di Nardò. I cicloamatori saliranno poi a bordo treno a Nardò Centrale alle 18.36.

La Redazione

logo

Related posts

Farina, uova e passata di pomodoro i prodotti più acquistati

Farina, uova e passata di pomodoro i prodotti più acquistati

Con l’emergenza Coronavirus balzano in cima alla topten degli acquisti farine, uova e passata di pomodoro, mentre calano le vendite dei prodotti da forno. E’ quanto afferma Coldiretti Puglia, sulla base di una indagine delle vendite nei Mercati contadini di Foggia e Brindisi e delle richieste di...

Hobby fatale per un pensionato: si recide un’arteria con la motosega e muore

Hobby fatale per un pensionato: si recide un'arteria con la motosega e muore

Un 67enne di Calimera, pensionato, stava potando i suoi alberi di olivo quando la motosega ha deciso il suo futuro. Per cause ancora da chiarire il pericoloso attrezzo a scoppio gli ha reciso l'arteria radiale del polso sinistro. L'uomo non ha fatto nemmeno in tempo a chiedere soccorso che è...

L’anno solare finisce a Novembre quando inizia FieraCavalli a Verona

L'anno solare finisce a Novembre quando inizia FieraCavalli a Verona

Sono emozionato. L’emozione mi pervade ogni anno dopo la fine della stagione estiva e il pensiero vola subito verso Fiera Cavalli 2019, quest’anno tornata alla sua data tradizionale. Dal 7 al 10 novembre sarò a Verona, un’altra volta. Ma prima di partire bisogna pensare all’alloggio. Bisogna...

Leave a comment